Test Ansia

Nelle ultime 2 settimane, con quale frequenza è stato presente ciascuno dei seguenti problemi?

*Dichiarazione di responsabilità: Il risultato del test sull'ansia è solo a scopo informativo e non può sostituire una valutazione completa da parte di un professionista psicologo o psicoterapeuta; la valutazione dovrebbe essere utilizzata solo come guida indicativa per comprendere il tuo livello di ansia. Il test non ha valore diagnostico.

Cosa Misura il Test dell'Ansia

Il test dell'ansia misura i sintomi di disturbi che a volte, si accentuano, specialmente nei periodi di vita in cui è presente un notevole stress. Tuttavia la continua presenza, di preoccupazioni e ansia eccessive, sono condizioni difficili da controllare e interferiscono con la maggior parte delle attività quotidiane e possono essere sintomi misurabili con il test dell'ansia. È possibile sviluppare un disturbo d'ansia generalizzato (GAD) nei primi anni di vita, nell'adolescenza o nell'età adulta. Il disturbo d'ansia presenta sintomi comuni al disturbo di panico, al disturbo ossessivo-compulsivo e ad altri tipi di ansia, ma, nello specifico, sono tutte patologie con caratteristiche diverse. Spesso è presente in comorbilità con un disturbo depressivo.

Vivere con un disturbo d'ansia può limitare molto il benessere psicologico e frequentemente è presente insieme ad altri disturbi d'ansia o dell'umore. Nella maggior parte dei casi, il disturbo d'ansia generalizzato migliora con la terapia cognitivo comportamentale e in alcuni casi è utile il supporto farmacologico. In particolare si ottengono buoni risultati nella remissione dei sintomi con cambiamenti nello stile di vita. Anche apprendere abilità di coping e utilizzare tecniche di rilassamento può aiutare nella cura del disturbo.

Test dell'Ansia: Valutazione dei Sintomi

Il disturbo d'ansia colpisce le donne molto più degli uomini in particolare nella mezza età (maggiore presenza nelle donne di età superiore ai 35 anni) e nei soggetti più anziani ma con percentuali relativamente basse negli adolescenti. Il Disturbo d'ansia generalizzato (GAD) può essere considerato come un disturbo cronico con poche possibilità di remissione completa, con elevata correlazione con la depressione. I pazienti con GAD hanno un notevole livello di compromissione delle normali attività quotidiane. Il grado di compromissione è molto simile a quello della diagnosi di depressione maggiore.

La comorbilità del disturbo d'ansia con la depressione di solito rivela una frequenza più elevata di compromissione per quanto riguarda le attività lavorative. Di conseguenza, il GAD è associato a un impegno economico significativo da parte delle istituzioni a causa delle conseguenze nella riduzione della produttività nel proprio lavoro e della maggiore richiesta e utilizzo dei servizi sanitari, in particolare dell'assistenza sanitaria di base.

Punteggi e Criteri Diagnostici del Test dell'Ansia

Quando si effettua la valutazione dei disturbi d'ansia, un punteggio superiore o uguale a 8 indica un limite condiviso dalla comunità scientifica per identificare la probabilità che siano presenti alcuni problemi correlati ad un disturbo d'ansia generalizzato. Si rende comunque necessario un'ulteriore approfondimento diagnostico, da parte del professionista della salute, per determinare il tipo e l'effettiva presenza di un disturbo d'ansia. Utilizzando un limite numerico di 8 il GAD-7 ha una sensibilità molto elevata oltre il 90% e una specificità vicina all 80% per la possibile diagnosi di disturbo d'ansia generalizzato.

I seguenti punteggi identificano il livello di gravità dell'ansia:

punteggio 0-4 - ansia minima;

punteggio 5-9 - lieve ansia;

punteggio 10-14 - ansia moderata;

punteggio maggiore di 14 - ansia elevata.

Il test GAD-7, è stato sviluppato dal Dott. Robert L. Spitzer, Janet BW Williams, Kurt Kroenke e colleghi, per la Pfizer Inc. Non è richiesta l'autorizzazione per l'utilizzo, la riproduzione e la distribuzione del test.

 

Bibliografia:

Spitzer RL, Kroenke K, Williams JB, Löwe B. A brief measure for assessing generalized anxiety disorder: the GAD-7. Arch Intern Med. 2006;166:1092-7.

Plummer F, Manea L, Trepel D, McMillan D. Screening for anxiety disorders with the GAD-7 and GAD-2: a systematic review and diagnostic metaanalysis. Gen Hosp Psychiatry. 2016;39:24-31.

Kroenke K, Spitzer RL, Williams JB, Monahan PO, Löwe B. Anxiety disorders in primary care: prevalence, impairment, comorbidity, and detection. Ann Intern Med. 2007;146:317-25.

Löwe B, Decker O, Muller S, Brahler E, Schellberg D, Herzog W, et al. Validation and standardization of the generalized anxiety disorder screener (GAD-7) in the general population. Med Care. 2008;46(3):266–74.

Schalet BD, Cook KF, Choi SW, Cella D. Establishing a common metric for self-reported anxiety: Linking the MASQ, PANAS, and GAD-7 to PROMIS Anxiety. J Anxiety Disord. 2014;28(1):88–96.

Wittchen HU. Generalized anxiety disorder: Prevalence, burden, and cost to society. Depress Anxiety. 2002;16(4):162–71.

Rutter L. A., Brown T. A. (2017). Psychometric properties of the generalized anxiety disorder scale-7 (GAD-7) in outpatients with anxiety and mood disorders. J. Psychopathol. Behav. Assess. 39 140–146. 10.1007/s10862-016-9571-9 [ [Google Scholar].

Trattamento di: