Test Narcisismo

Vuoi conoscere il tuo livello di Narcisismo? Esprimi il grado di accordo/disaccordo con le seguenti affermazioni e verifica subito il risultato*.

*Dichiarazione di responsabilità: Il risultato del test del narcisismo è solo a scopo informativo e non può sostituire una valutazione completa da parte di un professionista psicologo o psicoterapeuta; la valutazione dovrebbe essere utilizzata solo come guida indicativa per comprendere il tuo livello di narcisismo. Il test non ha valore diagnostico.

Il narcisismo è una caratteristica di personalità studiata da sempre in campo psicologico e psicopatologico anche se è un costrutto di difficile definizione (Pincus & Lukowitsky, 2010). In effetti non si è mai arrivati ad una definizione univoca anche perchè il confine tra narcisismo "normale" e "patologico" è molto labile. (Cain, Pincus & Ansell, 2008). Questo ha portato all'elaborazione di diversi test sul narcisimo.Uno dei principali ostacoli nell’elaborazione di una definizione di narcisismo che potesse essere univoca ed esaustiva è imputabile alle divergenze tra i diversi modelli clinici e psichiatrici. Il Disturbo Narcisistico di Personalità (NPD), identifica in modo limitato le caratteristiche del narcisismo patologico, incentrandosi, in particolare sulla "grandiosità e sulla "vulnerabilità" della personalità narcisistica (Cain et al., Schoenleber et al. 2015). un'altra tipologia è stata elaborata da Wink che ha individuato due tipologie: narcisismo overt e narcisismo covert. Il narcisista overt possiede una elevata autostima con una bassa tolleranza alle critiche. Il narcisista covert, è più sensibile alle critiche, ha un'eccessiva  ruminazione e una scarsa autostima. Recentemente è stato costruito un nuovo test sul narcisismo : il Pathological Narcissism Inventory (PNI; Pincus et al., 2009). Il PNI è stato uno dei primi test a valutare il narcisismo patologico a livello multidimensionale. Il PNI a 28 item ha buone capacità psicometriche. Successivamente è stato elaborato un test molto breve, l'SB-PNI (Schoenleber et al. 2015) composto da dodici item che indaga in particolare la "grandiosità" e la "vulnerabilità" ed è quello qui utilizzato (Gentile et al. 2013). Lo scopo del test è quello di ridurre i tempi di compilazione pur conservando le caratteristiche della scala principale in sole dodici domande.

Riferimenti bibliografici:

Cain, N. M., Pincus, A. L., & Ansell, E. B. (2008). Narcissism at the crossroads: Phenotypic description of pathological narcissism across clinical theory, social/personality psychology, and psychiatric diagnosis. Clinical Psychology Review, 28, 638–656. Carlson, K. S., & Gjerde, P. F. (2009).

Validation of the Narcissistic Grandiosity Scale and creation of reduced item variants. Psychological Assessment, 28, 1550–1560. Donnellan, M. B., Oswald, F. L., Baird, B. M., & Lucas, R. E. (2006). The mini-IPIP scales: Tiny-yet-effective measures of the Big Five factors of personality. Psychological Assessment, 18, 192.

Gentile, B., Miller, J. D., Hoffman, B. J., Reidy, D. E., Zeichner, A., & Campbell, W. K. (2013). A test of two brief measures of grandiose narcissism: The Narcissistic Personality Inventory–12 and the Narcissistic Personality Inventory-16. Psychological Assessment, 25, 1120–1136.

Hyatt, C. S., Sleep, C. E., Lynam, D. R., Widiger, T. A., Campbell, W. K., & Miller, J. D. (in press). Ratings of affective and interpersonal tendencies differ for grandiose and vulnerable narcissism: A replication and extension of Gore & Widiger (2016). Journal of Personality.

Wink P. (1991), Two faces of narcissism, in Journal oh Personality and Social Psychology, n. 54, 1991.
Per saperne di più: https://www.stateofmind.it/2016/04/covert-overt-narcisismo/


Schoenleber, M., Roche, M. J., Wetzel, E., Pincus, A. L., & Roberts, B. W. (2015). Development of a brief version of the Pathological Narcissism Inventory. Psychological Assessment, 27(4), 1520-1526.

Pincus, A. L., & Lukowitsky, M. R. (2010). Pathological narcissism and narcissistic personality disorder. Annual Review of Clinical Psychology, 6, 421–446.

Trattamento di: